prova

Stampae-mailPDF

Maschera di Barong (Barong Ket). Questa maschera sacra è la più importante delle maschere di Bali. Barong simboleggia il Bene, l’energia maschile e la magia bianca. Ha gli occhi sporgenti, la pelle rossa e grandi denti perché appartiene alla famiglia dei demoni. Il suo potere magico è concentrato nella barba. Molto difficile da eseguire.

“L’uomo è ciò in cui crede. L’uomo è l’immagine dei suoi pensieri, quindi spesso l’uomo diventa quello che crede di essere”.
Buddha

Tengboché è un villaggio d’alta montagna che splende su un “giardino pensile” nel Khumbu – nord est del Nepal - situato a 3.867 metri. E’ una tappa obbligata lungo quel percorso che da Lukla si arrampica fino al campo base dell’Everest e che centinaia di alpinisti e turisti percorrono con nel cuore i loro sogni di conquista e di svago. Ma si sale a Tengboché anche in pellegrinaggio come hanno fatto nei secoli scorsi sadhu, yogin, e asceti sannyasin. Per incontrare la sacra natura selvaggia e la purezza dei ghiacciai. Per identificarsi con la montagna. Che nella sua immobilità e silenzio medita sempre. Come un Buddha. 

Galleria di foto: 
Tengboché è un villaggio d’alta montagna che splende su un “giardino pensile” nel Khumbu – nord est del Nepal - situato a 3.867 metri. E’ una tappa obbligata lungo quel percorso che da Lukla si arrampica fino al campo base dell’Everest e che centinaia di alpinisti e turisti percorrono con nel cuore i loro sogni di conquista e di svago. Ma si sale a Tengboché anche in pellegrinaggio come hanno fatto nei secoli scorsi sadhu, yogin, e asceti sannyasin. Per incontrare la sacra natura selvaggia e la purezza dei
Tengboché è un villaggio d’alta montagna che splende su un “giardino pensile” nel Khumbu – nord est del Nepal - situato a 3.867 metri. E’ una tappa obbligata lungo quel percorso che da Lukla si arrampica fino al campo base dell’Everest e che centinaia di alpinisti e turisti percorrono con nel cuore i loro sogni di conquista e di svago. Ma si sale a Tengboché anche in pellegrinaggio come hanno fatto nei secoli scorsi sadhu, yogin, e asceti sannyasin. Per incontrare la sacra natura selvaggia e la purezza dei
Area: 
Sud-est asiatico
Data pubblicazione: 
14/03/2017