Petra, la città rosa

Stampae-mailPDF

Petra The Treasury

Un'esperienza multimediale affascinante

Petra (in arabo: البتراء‎, al-Bitrāʾ, da πέτρα, roccia in greco), il gioiello della Giordania, è un sito archeologico, posto a circa 250 km a sud della capitale Amman, in un bacino tra le montagne a est del Wadi Araba, la grande valle che si estende dal Mar Morto fino al Golfo di Aqaba del Mar Rosso.
Anche se i primi insediamenti di Petra risalgono all'età del ferro, Petra nacque come città degli Edomiti, scacciati nel VI secolo a.c. dai Nabatei, popolo di origine nomade, che si insediarono nella città.

Abili commercianti accumularono ricchezze che fecero del sito una gloriosa città dell'antichità. La loro rete commerciale metteva in comunicazione il sud della penisola araba con il Mediterraneo.
Verso l'VIII secolo Petra fu abbandonata in seguito alla decadenza dei commerci e a catastrofi naturali e fu in un certo senso dimenticata fino all'epoca moderna.
Il complesso archeologico fu rivelato al mondo occidentale dall'orientalista svizzero Burckhardt nel 1812.  

Google ci consente ora un tour virtuale alla scoperta del sito che nel 2007 è stato dichiarato una delle sette meraviglie del mondo.
Un'esperienza multimediale affascinante, con la guida della regina Rania Al Abdullah di Giordania, a spasso per la città perduta di Petra in Street View.

Per visitare Petra clicca qui

Sezione: ASIA SUL WEB > ARTE VIRTUALE

Area: 
Medio Oriente
Data pubblicazione: 
20/05/2020