Il desiderio e la sua famiglia: mitologia, psicologia ed etica di una divina complessità

Stampae-mailPDF

Kama

 

Nonostante il dio Kāma, “Desiderio”, affine al greco Eros, rappresenti una divinità minore a cui sono estranei gli slanci devozionali da cui sono investite le maggiori figure del pantheon hindu, il suo nome e ciò che rappresenta sono saldamente radicati nell’immaginario induista. La personalità e la funzione di Kāma sono esplicitate dalla tradizione narrativa e mitologica hindu che ci conduce verso una più ampia comprensione della natura del desiderio. Dio bello e affascinante, in grado di scatenare la passione in tutti gli esseri viventi, Kāma è il protagonista di episodi mitologici accattivanti e divertenti che nascondono e al contempo rivelano l’ineludibile tensione a esplorare i molteplici interrogativi etici e filosofici sollevati dal desiderio.

Maria Angelillo - è Ricercatrice (RTD di tipo B) presso il Dipartimento di Scienze della Mediazione linguistica e studi interculturali dell'Università degli Studi di Milano dove è titolare dei corsi di Cultura Indiana e Lingua Hindi. Laureata in Lettere e Filosofia con una tesi di argomento indologico e in Scienze antropologiche ed etnologiche, è dottore di ricerca in Studi indologici e tibetologici. Segretario accademico della Sezione di Studi Indiani della Classe di Studi sull'Estremo Oriente dell'Accademia Ambrosiana, collabora con diversi istituti e scuole di yoga in veste di insegnante di filosofia e religioni dell'India nell'ambito dei corsi di formazione per insegnanti yoga.

Data: 
Lunedì, 29. Ottobre 2018 - 18:15
Sede: 
Museo di Arte e Scienza - via Quintino Sella 4 - Milano
Ciclo: 
Eros in India
Relatori: 
Maria Angelillo
Area: 
India